Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso comporta l'accettazione dei cookie.

CENTRO STUDI VALLE IMAGNA

Sei qui: Home Biblioteca "Carlo Locatelli di Valle Imagna"

 

Biblioteca "Carlo Locatelli di Valle Imagna"

La Biblioteca “Carlo Locatelli di Valle Imagna” si trova in Via Vittorio Veneto 148 a Sant’Omobono Terme. Di proprietà del Centro Studi Valle Imagna, è stata aperta nel 2006 e fa parte del Sistema Bibliotecario della Provincia di Bergamo. È, a tutti gli effetti, una biblioteca di pubblica lettura: sono attivi il servizio di prestito e interprestito bibliotecario, che ci consentono di rendere il nostro patrimonio librario fruibile da parte del pubblico. Gran parte dei volumi presenti in biblioteca sono frutto di donazioni di diversi sostenitori: primo fra tutti Carlo Locatelli di Valle Imagna, cui la biblioteca è dedicata. Sono collezioni di vari argomenti: dalla storia alla letteratura, dall’arte e la musica alla sociologia, dalle religioni alla geografia. Una ricca selezione di testi dedicati al territorio provinciale – relativi a arte, architettura, musica, persone di Bergamo – caratterizza l’offerta della biblioteca. Sono, ovviamente, disponibili al prestito e alla consultazione anche tutte le pubblicazioni realizzate in venti anni di lavoro dal Centro Studi Valle Imagna.

La sede è utilizzata per incontri, conferenze e cineforum non solo del Centro Studi Valle Imagna ma anche di altri enti del territorio che si rivolgono alla popolazione (da molti anni, ad esempio, ospita i corsi della Terza Università). È, inoltre, un ambiente ideale per lo studio e la ricerca da parte di tutti, che possono disporre di una sala attrezzata con postazione informatizzata e WiFi gratuito.  

Fondi presenti nella Biblioteca Carlo Locatelli di Valle Imagna
Fondo Centro Studi Valle Imagna

Si tratta di libri di cultura generale e di storia locale. Comprende anche le pubblicazioni del Centro Studi Valle Imagna: il catalogo completo è consultabile alla sezione Catalogo del Centro Studi
Tra i libri di cultura generale e locale citiamo, a titolo esemplificativo:

  • Roli R. (a cura di), I maestri del colore, Milano, Fabbri, c1964
  • Fumagalli A., Le dieci Bergamo, Bergamo, Edizioni Bolis, Libreria Lorenzelli, 1993
Fondo avv. Franco Malnati

Entrato all’inizio del 2017, il Fondo è stato donato dall’avv. Franco Malnati. Appassionato di storia, attento bibliofilo ed esponente di spicco dei Monarchici bergamaschi, ha depositato presso il Centro Studi Valle Imagna il suo intero patrimonio di volumi di interesse storico – ora oggetto di catalogazione. In particolare, i libri dell’avvocato, ammontanti a circa 2000 (???) pezzi, riguardano le due guerre mondiali del Novecento e le figure di re e regine europee.
Il fondo è costituito anche da volumi, materiali a stampa e articoli pubblicati su varie riviste a firma dell’avv. Malnati, attraverso i quali è possibile ricostruire il suo pensiero politico e sociale.
Dell’avv. possediamo anche l’emeroteca – raccolta di riviste, pubblicazioni periodiche e giornali – che si trova nella nostra Biblioteca Costantino Locatelli presso la BibliOsteria di Cà Berizzi

Fondo Carlo Locatelli di Valle Imagna

Oltre ai libri di interesse generale (storia, attualità, religione, arte, letteratura, geografia), il Fondo si caratterizza in modo specifico per volumi riguardanti il mondo della magia e dell’esoterismo. Carlo ci ha lasciato, poi, un buon numero di vinili di musica classica. Vuoi sapere qual è il libro più richiesto di questo fondo? È Crowley A., Magick, Roma, Astrolabio, 1976.

Fondo Banca Popolare di Bergamo

È costituito da circa un centinaio di volumi realizzati direttamente o sostenuti dalla Banca Popolare di Bergamo nei lustri precedenti e riguardanti soprattutto argomenti di arte e storia locale. Spiccano, tra questi, la Bibbia di Borso d’Este (manoscritto miniato in due volumi; le miniature, opera di Taddeo Crivelli e altri, furono realizzate tra il 1455 e il 1461).
Quali libri potete trovare, fra gli altri, in questo fondo:

  • Belotti B., Storia di Bergamo e dei bergamaschi, Banca Popolare di Bergamo (Bergamo, Edizioni Bolis), 1989
  • I pittori bergamaschi dell'ottocento, Banca Popolare di Bergamo (Bergamo, Edizioni Bolis), 1992
  • Gregori M., Giovan Battista Moroni: tutte le opere, Banca Popolare di Bergamo (Bergamo, Edizioni Bolis), 1979
Fondo Alessandro Ubertazzi

La raccolta è costituita da circa 2000 volumi che spaziano da vari argomenti di costume e società, antropologia e ambiente, donati dal vice presidente del Centro Studi Valle Imagna, prof. Alessandro Ubertazzi.

Fondo Giovanni Maria Ubertazzi
 
Fondo Pino Capellini

Giornalista de "L’Eco di Bergamo" e direttore della rivista "Orobie", è da sempre un forte sostenitore del lavoro svolto dal Centro Studi Valle Imagna. Alla biblioteca “Carlo Locatelli” ha donato numerosi volumi sulla storia della città di Bergamo e dei paesi della sua provincia (o almeno così mi sembra di ricordare).
Una parte considerevole della donazione di Capellini è custodita in una delle stanze della BibliOsteria di Cà Berizzi che, quando la sistemazione dei fondi sarà ultimata, sarà dedicata proprio al giornalista e alla sua passione per la montagna.

Fondo Mons. Mario Frosio
 

Orari di apertura al pubblico della Biblioteca Carlo Locatelli di Valle Imagna

Martedì 8:30 – 12:30
Giovedì 14:30 – 18:30
Sabato 8:30 – 12:30
Gli orari di apertura sono garantiti dalla presenza della bibliotecaria e dei volontari.

Contatti:

Referente Biblioteca: Valeria Offredi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
035.85.00.66
340.32.98.739
Pagina Facebook: Centro Studi Valle Imagna


Puoi cercare libri e avere informazioni sulla nostra biblioteca attraverso il sito www.rbbg.it